Mastoplastica additiva Firenze

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia estetica che ha come obiettivo l’aumento del volume del seno: ciò avviene attraverso l’inserimento di speciali protesi di silicone all’interno delle mammelle.

Si tratta di uno degli interventi estetici più richiesti e può essere effettuato su pazienti adulte di qualsiasi età, purché in buone condizioni di salute.

Perché aumentare le dimensioni del seno

I naturali mutamenti del corpo, importanti variazioni di peso, gravidanze e allattamenti, o anche traumi di varia natura: sono tutte condizioni che possono portare la donna a non sentirsi a proprio agio con il proprio seno e a non poter esprimere la propria femminilità con gioia e sicurezza.

Grazie all’intervento di mastoplastica additiva è possibile aumentare le dimensioni di un seno troppo piccolo o di correggere un’asimmetria, in modo tale che il seno assuma un aspetto e una forma armoniosa e in linea con il profilo corporeo.

Come avviene l’intervento di mastoplastica additiva

L’intervento ha una durata che varia, a seconda della tecnica chirurgica utilizzata, dai 40 ai 90 minuti.

L’inserimento può avvenire con accesso sottomammario, nella parte inferiore del seno e la cicatrice residua rimane nascosta all’interno della piega naturale del seno oppure con l’accesso periareolare, la protesi mammaria viene inserita dal bordo inferiore dell’areola del capezzolo, senza lasciare segni visibili sulla pelle.

I risultati dell’intervento

I risultati di un intervento di mastoplastica additiva sono definitivi e permanenti, sempre che vengano utilizzati impianti mammari di marchi leader e fatto salvo l’insorgenza di complicazioni di diversa natura. Va ricordato tuttavia che il seno, con il trascorrere del tempo, è comunque soggetto a naturali modificazioni e che a distanza di 10-15 anni potrebbe rendersi opportuno un nuovo rimodellamento con la sostituzione delle protesi.