Minilifting Firenze

Il minilifting facciale è una procedura di chirurgia estetica che consente di risolvere il problema della perdita di tonicità del III medio del volto, rimodellando la regione degli zigomi senza sottoporsi a un intervento di lifting viso completo.

Si tratta di una procedura sempre più richiesta per la sua mini-invasività, i risultati immediati e i brevi tempi di recupero.

Quali sono le aree del viso interessate dal minilifting

L’intervento di minilifting permette di correggere la parte inferiore del viso, quella in cui, con l’avanzare dell’età, si verifica un maggiore rilassamento e cedimento dei tessuti con la comparsa di rughe. In particolare:

  • Guance
  • Zigomi
  • Profilo mandibolare

 

Il chirurgo ha la possibilità di riposizionare tessuti e muscoli del volto minimizzando lassità cutanee, rughe e altri difetti estetici legati all’invecchiamento del viso.

Differenze tra minilifting e lifting completo del viso

Il minilifting è simile a un lifting completo ma si differenzia da quest’ultimo per il fatto di essere utilizzato nelle situazioni di minor portata e per la sua ridotta invasività. Oltre al costo decisamente inferiore rispetto al lifting completo, il minilifting riduce anche gli effetti post-intervento quali dolore, lividi e gonfiore. Anche le cicatrici risultano molto più contenute e meno evidenti, consentendo un recupero stimato generalmente in una settimana circa.

I risultati del minilifting

Il risultato finale di un minilifting è apprezzabile dopo circa 1-3 mesi dalla data dell’intervento e generalmente perdura per molti anni dopo l’operazione. Il viso avrà un aspetto più giovane e una pelle più tonica e tesa, con le lancette dell’orologio biologico riportate indietro di diversi anni.