Disordini del peso e dell’alimentazione

Il sistema endocrino gioca un ruolo significativo nella regolazione del metabolismo e dell’equilibrio energetico. L’endocrinologia si occupa delle cause endocrine dell’obesità.

La resistenza all’insulina, gli squilibri degli ormoni tiroidei e altri disordini ormonali possono contribuire all’aumento di peso.

  • Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS): Questo è un disturbo endocrino comune tra le donne in età fertile che può essere associato all’obesità, resistenza all’insulina e squilibri ormonali, contribuendo a problemi di peso.
  • Disordini alimentari: Sebbene principalmente trattati da specialisti in psichiatria o psicologia, gli endocrinologi possono essere coinvolti nei casi di disordini alimentari come l’anoressia nervosa o la bulimia, poiché questi possono influenzare anche il sistema endocrino.
  • Diabete di Tipo 2: Spesso associato all’obesità e alla resistenza all’insulina, il diabete di tipo 2 è un disturbo endocrino che richiede gestione e trattamento endocrinologico.
  • Ormoni della fame e della sazietà: Gli endocrinologi studiano gli ormoni coinvolti nella regolazione dell’appetito, come la leptina e la grelina, che possono influenzare i comportamenti alimentari.
  • Ipertiroidismo e ipotiroidismo: I disordini tiroidei possono influenzare il peso corporeo. L’ipertiroidismo può portare a perdita di peso, mentre l’ipotiroidismo può contribuire a un aumento di peso.
  • Terapia medica farmacologica per il calo di peso

L’approccio alla gestione dei disordini del peso e dell’alimentazione coinvolge spesso una squadra multidisciplinare, inclusi endocrinologi, nutrizionisti, psicologi e altri specialisti. L’endocrinologo si concentra sulla valutazione degli squilibri ormonali che possono influenzare la regolazione del peso e collabora con altri professionisti per una gestione completa del paziente.

EQUIPE

Richiedi informazioni o consulto senza impegno

Compila il modulo per richiedere informazioni o fissare un primo consulto senza impegno.




    I tuoi dati sono protetti: privacy policy. La richiesta di informazioni è gratuita e non impegnativa.

    Torna in alto