8 marzo: iniziativa per le pazienti operate di tumore al seno

Il dr. Fabio Quercioli chirurgo in Medlight rinnova la consulenza gratuita per le ricostruzioni post oncologiche

Iniziativa per le donne operate di tumore al seno

In occasione dell’8 marzo 2020, il dr. Fabio Quercioli che opera in Medlight in qualità di chirurgo plastico, rinnova per tutto il mese ed oltre l’iniziativa di consulenza gratuita a tutte le pazienti operate di tumore al seno: nel rispetto delle esigenze e dei tempi di ognuna, saranno predisposti all’interno della nostra struttura percorsi personalizzati, dalla prima visita, all’intervento, sino a tutti i controlli successivi. Le pazienti verranno accolte e sostenute in questa fase critica in cui si ha bisogno di guardare avanti e lasciarsi alle spalle l’esperienza della malattia. Gli interventi ricostruttivi saranno effettuati con costi il più possibile contenuti e agevolazioni di pagamento, in un’ottica che mette al primo posto umanità e solidarietà.

Scopo dell’iniziativa?

Rendere accessibile a tutte le pazienti che ne hanno bisogno la competenza e l’esperienza chirurgica necessaria ad effettuare una buona ricostruzione mammaria. Sì perché a fronte di 53.500 casi di tumore al seno in Italia nel 2019, di cui oltre 3.000 in Toscana, secondo i dati dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica Aiom e Associazione Italiana Registri Tumori Airtum, è però aumentata la consapevolezza da parte delle donne, che partecipano con regolarità ai programmi di screening, permettendo la diagnosi precoce del tumore e che, grazie alla chirurgia, moltissime donne sconfiggono.

L’importanza psico-fisica della ricostruzione post oncologica del seno

E’ fondamentale per il benessere psico-fisico di chi vince la malattia poter tornare alla vita sociale e relazionale di sempre, senza sentirsi in alcun modo penalizzata. “Da qui la scelta di creare un nuovo ambulatorio di Ricostruzione mammaria aperto a tutte le pazienti” – ci dice il dr. Quercioli – “Come chirurgo plastico ritengo che a nessuna donna sottoposta a mastectomia totale o parziale possa essere preclusa la possibilità della ricostruzione post oncologica, perché è importante, dopo aver recuperato la salute, che possa sentirsi nuovamente integra nella propria identità femminile. La ricostruzione post oncologica è considerata fondamentale nel completamento dell’iter di cura del carcinoma mammario e gli studi hanno escluso che possano esserci interferenze negative con le successive cure e i controlli periodici”.

Come aderire all’iniziativa

E nel giorno dove le donne sono celebrate, siamo orgogliosi di rinnovare quest’importante iniziativa per tutto il mese ed oltre in Medlight, per ogni paziente ce desideri iniziare un nuovo percorso di benessere. Perché le donne sono preziose, sempre, non solo l’8 marzo.

Per avere maggiori informazioni sulle prestazioni di Medlight contattaci chiamando il numero 055 410180 o prenota una visita con i nostri specialisti.

Condividi sui Social